Privacy e Politica dei cookies

Il nostro sito utilizza i Cookies: alcuni sono essenziali per far funzionare il sito, altri ci aiutano a migliorare l'esperienza dell'utente. Utilizzando il sito, acconsenti all'utilizzo di questi Cookies. Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l'uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa ( Clicca qui )
Website Price | Website Worth Calculator - Domain Value Estimator

I gatti contro l’AIDS e altro

Con nessuna cura specifica per la vostra malattia, nessuna idea di quando arriverà la fine, poche persone che vogliono avvicinarsi a voi, non c’è più tempo per sentirsi colpevoli…

Queste sono solo alcune delle molte incertezze e pene di una persona con l’AIDS, HIV o altre Malattie Sessualmente Trasmissibili. In quanto malattia che la società considera meno accettabile, qualunque persona che ne sia affetto, indipendentemente da quanto possa essere sensibile, finisce per sentirsi sola.  In base ad uno studio pubblicato dal Giornale per la Cura dell’AIDS ad Aprile 1999, coloro che possiedono degli animali domestici come i gatti, hanno meno probabilità di soffrire di depressione, anche man mano che i sintomi di questa paurosa malattia diventano più gravi.

Questo senso di solitudine e mancanza di aiuto peggiora le cose. In questo momento della loro vita, hanno bisogno di non avere stress, di non sentirsi colpevoli e così via. Inoltre devono sentirsi felici, accettati e amati. Essere nella loro situazione è difficile. Se non trovano mezzi di distrazione, avvertiranno ancora più depressione e ansia. E allora, i rischi della salute saranno ancora più difficili da superare.

La compagnia e la coerenza sono fra le fantastiche cose che gli animali possono regalare ai pazienti e vittime dell’AIDS e HIV. Questi animali sono in grado di dar loro piacere, amore, attenzione, emozioni che non possono avere liberamente dagli altri a causa del marchio sociale negativo che hanno ricevuto. “I benefici di avere un animale domestico, specialmente gli affezionati gatti, sono reali — fisicamente, mentalmente e psicosocialmente” conferma il Dr. Daniel Joffe, un veterinario di Calgary specializzato in animali da compagnia. Le persone hanno bisogno di compagnia. Se non hanno un buon amico o un amore, gli animali sono la fonte di gioia più pura.

Non dobbiamo inserire monete per avere un po’ di svago. I pazienti assistiti da animali nella terapia, non devono solo stare a letto a versare lacrime. Quale mezzo di interazione sociale, gli animali aiutano un paziente a sentirsi meglio facendolo meglio entrare in contatto con altri pazienti. Interagire gli uni con gli altri non è soltanto un modo di incontrare qualcuno che ha la tua stessa situzioone. Di fatto ti aiuta a sentire che non sei solo e che qualcun’altro potrebbe comprendere ciò che stai vivendo. Potrebbe sbocciare un’amicizia e pochi sanno che l’amicizia fornisce rimedi che vanno oltre i trattamenti chimici persino per i dolori più profondi.

Molto tempo fa, gli animali come i gatti adornavano la nostra casa e ci sentivamo felici. Oggi, adornano ospedali ed asili: ci sentiamo sani e salvi. E dovremmo considerarli delle benedizioni. Incoraggiamo il resto del mondo a prendersi cura degli animali. Il mondo ha bisogno di loro. Noi abbiamo bisogno di loro.